Sfalci e potature: aggiornamenti normativi

Con la recente Legge 154/2006 – “Deleghe al Governo ed ulteriori disposizioni in materia di semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare” gli sfalci e le potature provenienti dalle aree verdi pubbliche sono state escluse dalla normativa sui rifiuti.

Tuttavia in Europa, la normativa di riferimento è in conflitto con questa interpretazione. Il Commissario Europeo dell’Ambiente Karmenu Vella esprime un parere ufficiale ricordando che, secondo quanto previsto dalla direttiva 2008/98/CE, i materiali provenienti da sfalci e potature rientrano nella categoria “rifiuti organici” se provenienti da giardini e parchi.

Di seguito la documentazione completa, pubblicata sul sito del Consorzio Italiano Compostatori

 

 

sfalci potature risposta commissario europeo allambiente conferma posizione del cic

sfalci potature pubblicato in gu il collegato agricoltura