Uso della naftalina come repellente al Rhynchophorus ferrugineus

Il grido d’allarme giunge ormai con sempre maggiore frequenza. A circa un anno dalle prime importanti segnalazioni in Italia, il Rhynchophorus ferrugineus si è esteso a macchia di leopardo ed ha già provocato la morte di centinaia di palme. Il punteruolo rosso sembra diffondersi, ormai senza controllo, anche nel nostro Paese, soprattutto nel centro e nel sud. Il parassita, originario del lontano Oriente è stato portato probabilmente, anche in Italia, attraverso la commercializzazione di grandi esemplari di palme Phoenix dactylifera, provenienti dall’Egitto.

Scarica il documento completo:

 

Lascia un commento